ECDL

La nostra scuola è Test Center accreditato AICA, associato a Test Center Capofila Formatica s.r.l. – Pisa.

Esami ECDL

La prossima sessione d’esame per la patente europea del computer (ECDL) è fissata per venerdì 25 maggio alle ore 14:30 presso la sede del Test Center in viale Vespucci 175. Ulteriori informazioni in merito...

0 comments
Che cos'è l'ECDL?
L’ECDL è una certificazione riconosciuto al livello internazionale che certifica le competenze nell’utilizzo del computer.
La Nuova ECDL si ottiene sostenendo gli esami dei seguenti moduli:

  1. Computer essentials;
  2. Online essentials;
  3. Word processing;
  4. Spreadsheet;
  5. IT Security – specialised level;
  6. Presentation;
  7. Online collaboration.

La certificazione LIM Interactive Teacher è un programma di certificazione che permette al candidato attraverso un percorso di apprendimento formale istituzionalizzato di acquisire conoscenze, abilità e competenze relative all’utilizzo dello strumento LIM (Lavagna Interattiva Multimediale) nell’ambito della didattica e della formazione. Si compone di due moduli specifici, dedicati ad un utilizzo ampio delle funzionalità e per la realizzazione di percorsi anche complessi:

  1. Modulo 1.0 – Competenza Strumentale
  2. Modulo 2.0 – Competenze Metodologico didattiche
Come prepararsi?
Ci sono due opzioni:

  • È possibile prepararsi da soli, utilizzando il libro ECDL certificato AICA con in esso allegato un CD-ROM interattivo.
  • Sarà valutata la necessità di corsi di preparazione in aula se verrànno riscontrate difficoltà su uno o più moduli da parte di un considerevole numero di candidati. I suddetti corsi saranno gestiti da tutor interni al nostro Istituto.
Come ottenere la certificazione?
Per poter sostenere gli esami ECDL è necessario

  1. acquistare un Skills Card, una tessera personale che contiene i dati anagrafici del titolare. La Skills Card per la Nuova ECDL non ha più scadenza (la vecchia versione aveva validità di tre anni);
  2. sostenere presso un qualsiasi Test Center accreditato gli esami per la certificazione che si intende conseguire.

E’ possibile convertire i moduli della vecchia ECDL per il conseguimento della Nuova ECDL tramite l’esame Update (per i moduli anteriori alla versione del syllabus 5.0) e/o attraverso il riconoscimento dei vecchi moduli (syllabus versione 5.0) e integrandole con i moduli IT Security – specialised level e Online collaboration.

Quanto costa?

Oltre alla spesa per la Skills Card (80,00€ – sconto di 2,00€ per il personale e le famiglie che hanno un figlio iscritto nel nostro Istituto), il candidato deve versare al Test Center per ogni esame, indipendentemente dall’esito ottenuto, la quota esami prevista (30,00€ per ogni esame Nuova ECDL – sconto di 2,00€ per il personale e le famiglie che hanno un figlio iscritto nel nostro Istituto; 40,00€ per ogni esame LIM Interactive Teacher).

Gli importi per i servizi devono essere versati entro tre giorni prima della sessione sul conto corrente postale n° 14675656 intestato a TEST CENTER ECDL LICEO SCIENTIFICO G. GALILEI PESCARA con la causale del versamento (indicando anche il modulo che si intende sostenere).

Quando ci sono gli esami?
Gli esami per il conseguimento della Patente ECDL sono programmati dall’Istituto in specifiche sessioni. Presso il nostro Istituto sono indette ogni mese. In ogni sessione è possibile prenotarsi per uno o più moduli, fino ad un massimo di quattro. Le date sono rese pubbliche sulla prima pagina del sito nella sessione “ECDL News”.
Ulteriori informazioni
  • Signore Pino Pedà, Liceo Scientifico “Galileo Galilei”, sede di Via Vespucci 175, 65126 Pescara, cell. 3397613895, email: ecdl@galileipescara.gov.it (Andonella Di Renzo: 347364615; Rocco Natale: 3289671694).
  • I versamenti per l’acquisto della Skills Card e per il pagamento degli esami si possono fare sul C/C Postale n. 14675656 intestato a “Test Center ECDL Liceo Scientifico G. Galilei Pescara”, con causale di versamento (acquisto skill card 80€, singolo esame Nuova ECDL 30,00€, LIM Interactive Teacher 40,00€).
  • E’ possibile acquistare il manuale Nuova ECDL – Windows 7 – Office 2010 al prezzo di 22,00€.
Modulistica
  • Scheda di preiscrizione (pdf)
  • Scheda anagrafica nuova ECDL (pdf)
  • Scheda anagrafica certificazione LIM Interactive Teacher (pdf)
ECDL Lim

Certificazione “CERT-LIM Interactive Teacher”

Introduzione

La capacità di utilizzare del software o strumenti tecnologici come la LIM, in un ambito didattico o di formazione, acquisita attraverso esperienze individuali o occasioni di formazione, non sempre è riconosciuta come competenza professionale, se non corrisponde a un insieme di elementi accettati e condivisi a livello collettivo.
Anche in Italia si stanno accogliendo le indicazioni dell’Unione Europea indirizzate a definire e a favorire il concetto di competenza in generale e nello specifico di competenza digitale sulle tecnologie d’informazione e comunicazione (TIC e LIM) in vista della mobilità nel mercato del lavoro e la trasferibilità dei titoli di studio.
Per garantire, pertanto, una maggiore uniformità nel confronto delle proposte d’istruzione e di formazione di qualità, sia nel pubblico sia nel privato, si è reso necessario analizzare e definire in modo più specifico il concetto di competenza, che per renderlo più attuale e corrispondente alle esigenze europee. Oggi, la definizione di competenza è sinteticamente caratterizzabile come: “comprovata capacità di usare conoscenze, abilità, capacità e qualità proprie della professione (personali, sociali e/o metodologiche) che la persona esercita nella propria attività e che deve saper utilizzare in autonomia e responsabilità per raggiungere i risultati perseguiti”. Le competenze, infatti, sono state definite facendo riferimento a comportamenti o ad altri fattori direttamente osservabili e riscontrabili.

Il Programma

Il Programma CERT-LIM Interactive Teacher è un programma di certificazione che permette al candidato attraverso un percorso di apprendimento formale istituzionalizzato di acquisire conoscenze, abilità e competenze relative all’utilizzo dello strumento LIM (Lavagna Interattiva Multimediale) nell’ambito della didattica e della formazione. E’ una certificazione che corrisponde ad un insieme di elementi accettati e condivisi a livello collettivo e che costituisce un efficace strumento per fornire un valido e documentato riconoscimento sia nell’utilizzo degli strumenti offerti dalla LIM che per ideare, progettare, realizzare e pubblicare prodotti per una comunicazione efficace e quindi garantire il successo formativo.

I destinatari

La certificazione CERT-LIM Interactive Teacher promuove la professionalità di chi possiede conoscenze e abilità apprese in modo informale tramite la propria esperienza personale, ma anche di chi si accosta al mondo della comunicazione attraverso gli strumenti dell’ICT e nello specifico della LIM.
Essa si rivolge prevalentemente agli: insegnanti (di ogni ordine scolastico), formatori, relatori, istruttori, guide, operatori della comunicazione in genere.
In particolare a coloro che:

  • desiderano avere una formazione specifica dedicata all’utilizzo della LIM e un riconoscimento ufficiale a livello nazionale delle proprie conoscenze, abilità e competenze acquisite nell’ambito della formazione pubblica o privata;
  • vogliono acquisire quelle conoscenze e abilità che favoriranno l’accesso al mondo del lavoro che richiede competenze comunicative;
  • operano presso agenzie pubblicitarie e/o di marketing e che abbisognano di una preparazione adeguata, ma che non richieda lunghi tempi di formazione per illustrare e presentare prodotti e/o campagne di promozione;
  • ricoprono ruoli comunicativi negli uffici e/o nelle istituzioni di aziende private e/o enti pubblici e necessitano di una certificazione oggettiva delle loro competenze all’uso di strumenti tecnologici/informatici specifici (LIM);
  • si occupano in strutture pubbliche o presso enti dell’apprendimento e della formazione dei diversamente abili;
  • svolgono il ruolo di istruttori nell’ambito delle scuola di guida, scuole sanitarie (medici, paramedici), scuole e accademie militari, allenatori.

I moduli

La certificazione CERT-LIM Interactive Teacher si compone di due moduli specifici, dedicati ad un utilizzo ampio delle funzionalità e per la realizzazione di percorsi anche complessi. I due moduli della CERT-LIM Interactive Teacher sono i seguenti:

  1. Modulo 1.0 – Competenza Strumentale.
    L’acquisizione degli elementi declinati nel Syllabus Modulo 1.0 consente, agli insegnanti d’ogni ordine e grado e ai formatori del mondo del lavoro di conseguire, al superamento della prova d’esame, la certificazione che attesta le conoscenze e le competenze strumentali a livello base d’utilizzo della Lavagna Interattiva Multimediale (LIM).
  2. Modulo 2.0 – Competenze Metodologico didattiche.
    Il docente/formatore, acquisite le conoscenze e le competenze necessarie all’utilizzo strumentale della LIM, deve apprendere le modalità di Ideazione, Progettazione e Realizzazione di lezioni, di attività laboratoriali nonché di momenti di formazione che facciano uso della LIM Syllabus Modulo 2.0. Questa competenza prevede, di conseguenza, la conoscenza delle modalità di utilizzo degli strumenti della LIM per una comunicazione efficace e delle principali metodologie didattiche atte a trasformare lo strumento LIM in un ambiente di apprendimento per i gruppi di docenti/formatori che lo utilizzano.

Per ogni modulo esiste una descrizione dettagliata (Syllabus) di ciò che il candidato deve sapere e saper fare per superare l’esame relativo. È infine possibile scaricare esercizi di esempio (Sample test) per verificare le proprie conoscenze in auto-valutazione.

Gli esami

I due test d’esame comprendono 20 domande ciascuno di carattere pratico e metodologico e si basano sugli argomenti dei Syllabus. I test sono stati concepiti in modo da permettere un riconoscimento significativo nella valutazione delle abilità e delle competenze, sia sotto l’aspetto strumentale, sia sotto l’aspetto metodologico e delle strategie comunicative. I test vengono corretti manualmente secondo le norme del Manual Question and Test Base (MQTB). I test, per verificare la preparazione all’esame, il cui superamento prevede risposte corrette al 75% dei quesiti, sono rivolti alle diverse tipologie di LIM maggiormente diffuse sul territorio nazionale: Smartboard, Promethean, Interwrite, Hitachi.
Durata dell’esame: 120 minuti per il Modulo 1.0 Competenza Strumentale, 180 minuti per il Modulo 2.0 Competenze Metodologico Didattiche.

Il relativo Certificato viene rilasciato solo al superamento di entrambi gli esami.

Come si ottiene la Certificazione CERT-LIM

Il candidato deve acquistare da un qualsiasi Centro accreditato (Test Center) una Skills Card, cioè una tessera individuale per i due moduli, dove verrà registrato il relativo superamento dell’esame. Ogni esame deve recare il timbro della sede presso cui si è svolto, la data e la firma del responsabile del Centro.
La Skills Card della CERT-LIM Interactive Teacher ha validità di due anni (e non di 3 anni, come quella dell’ECDL Core), dalla data di rilascio al candidato da parte del Test Center che l’ha venduta.

Esami CERT-LIM

Indicazioni per sostenere i Test per la certificazione Cert_LIM Interactive Teacher Modulo I – Competenza Strumentale e Modulo II – Competenze Metodologico didattiche.
I punti di questo Syllabus non sono stati concepiti come una semplice elencazione di comandi, di strumenti e di risorse per ottenere generiche prestazioni, ma gli strumenti, suddivisi per categorie base e avanzati, sono stati proposti come possibili attrezzi per la realizzazione di esperienze didattiche (UdA) con la LIM. L’analisi delle loro possibilità (come, quando, in quale situazione,…) li integra, infatti, in un processo unitario con la metodologia, considerandoli, quindi, non come due aspetti distinti ma complementari.

Candidati

Indicazioni per i candidati presentati da un Test Center o che si presentano privatamente per sostenere i test per la certificazione Cert_LIM Interactive Teacher.

Modulo 1 – Competenza Strumentale

L’esame prevede un test di 20 domande di carattere pratico, ma già orientati all’aspetto metodologico – didattico, che fanno riferimento agli argomenti del Syllabus.

Durata dell’esame 120′. ll candidato per superare l’esame deve rispondere correttamente al 75% dei quesiti. Deve, inoltre, compilare una scheda anagrafica che prevede i propri dati, il giorno e l’ora d’inizio della sessione d’esame, il tipo di test cui si sottopone (es. Mod.1 – 01) e le indicazioni se il candidato si presenta privatamente o proposto da un Test Center. Nella realizzazione dell’UdA, le pagine del file Cert_LIM_Cognome_Nome candidato e i successivi file delle pagine della LIM non devono essere rinominate e devono mostrare il giorno e la data di creazione. Tutti file lavorati devono essere salvati nella Cartella “Esercizi LIM”, presente all’interno della Cartella del candidato.

Modulo 2 – Competenze Metodologico – didattiche

L’esame prevede la realizzazione, da parte del candidato, di una UdA (unità didattica di apprendimento) su un argomento disciplinare a scelta. L’unità dovrà essere breve, dato che deve essere realizzata completamente durante la sessione d’esame, ma completa di ogni sua parte per essere presentata agli alunni. Di conseguenza, dovrà essere didatticamente significativa, stimolante e coinvolgente. Per ottenere un risultato soddisfacente e corrispondente alle richieste sopra dette, sarà opportuno che il candidato strutturi in anticipo la lezione/esperienza didattica che vuole realizzare per quanto riguarda il processo: il percorso didattico, le fasi e i tempi di realizzazione, le mappe concettuali o altri organizzatori grafici corrispondenti e il prodotto: i materiali (testi, immagini, grafici, risorse audio e video). Questi materiali dovranno essere utilizzati, durante la prova d’esame, secondo le richieste e le indicazioni contenute nelle 30 domande del test che fanno riferimento agli argomenti del Syllabus.

Durante la prova d’esame, sarà concesso ai candidati, l’utilizzo di una chiavetta USB o di altro supporto di memorizzazione contenente i materiali necessari alla realizzazione della UdA. Questo supporto non dovrà contenere però: file già assemblati di pagine di LIM, immagini di pagine già pronte, schede metodologico – didattiche o strategiche già predisposte o compilate. Durante la prova d’esame, quindi, i candidati dovranno compilare le schede e costruire o assemblare le pagine della lavagna digitale facendo ricorso ai materiali già predisposti con le caratteristiche indicate o ad altri realizzati al momento. I materiali non conformi a queste disposizioni, se fossero presenti, dovranno essere rimossi e non potranno essere utilizzati durante la prova con la penalità dell’annullamento dell’esame. Per evitare, inoltre, che materiali d’esame possano essere divulgati o pubblicati senza autorizzazione, il candidato dovrà copiare la cartella dei propri materiali sul desktop del computer su cui sosterrà l’esame, quindi rimuovere il supporto di memorizzazione utilizzato (chiavetta USB) e non utilizzarlo ulteriormente senza l’autorizzazione dell’esaminatore.

Per quanto riguarda la descrizione del Processo, i candidati dovranno compilare la Scheda Metodologico – Didattica, relativa al Processo, che comprende una parte anagrafica e una metodologica e la Scheda strategie didattiche, riguardante la strategia che avranno scelto tra le 6 indicate nel Syllabus. Mediante il software della lavagna, invece, dovranno costruire l’UdA con le risorse che avranno predisposto secondo le richieste del Test, cioè il Prodotto. Nel caso siano utilizzate, per le diverse fasi progettate, più strategie nella realizzazione dell’UdA (Mix di strategie), sarà necessario compilare le relative schede strategiche con le indicazioni necessarie, solamente per le parti della UdA che si riferiscono alla specifica strategia utilizzata.

Durata dell’esame 180′

Il candidato per superare l’esame deve rispondere correttamente al 75% dei quesiti. L’attribuzione del punteggio è di 40% per la valutazione del Processo e 60% per la valutazione del Prodotto. Le strategie didattiche scelte sono valutate in funzione della loro complessità organizzativa e di compilazione della Scheda di Progettazione. Pertanto, le strategie (Big6, WebQuest, Apprendistato cognitivo, Strategie collaborative – partecipative e Modello progettuale dell’esagono) saranno valutate con un punteggio massimo del 20%, mentre la metodologia trasmissiva con punteggio massimo fino al 10%. La valutazione del Prodotto sarà suddivisa in realizzazione UdA 40%, Completezza 10% e Aspetto estetico 10% , che ha valore come modalità di comunicazione dei concetti e delle informazioni. Nel caso in cui la UdA fosse realizzata in modo particolarmente significativo, indipendentemente dalla metodologia/strategia scelta, potranno essere attributi, oltre al punteggio già raggiunto, punti fino al 5%. Il Prodotto dovrà essere corrispondente a quanto enunciato nella scheda di progettazione del Processo.

Punteggio griglia M2 Candidato utente Fasi di elaborazione/valutazione Punti
Parte Anagrafica 0
Valutazione Processo 40
Parte Metodologica 20
Parte Strategica 20
Valutazione Prodotto 60
Realizzazione UdA 40
Completezza 10
Estetica 10
Valutazione complessiva Processo e Prodotto 100

La certificazione Cert_LIM Interactive Teacher si consegue mediante il superamento di entrambi i moduli. Nel caso in cui l’esito dell’esame del Modulo 2 Metodologico- Diattico non sia positivo, il candidato potrà ripetere la prova in un’altra sessione utilizzando i materiali già preparati. Sarà però necessario che li completi e strutturi la sua UdA, in modo più opportuno, secondo i punti del Syllabus e le richieste del nuovo Test che dovrà affrontare.

Per superare con esito positivo i Test d’esame Modulo 1 e Modulo 2, è opportuno che i candidati conoscano con certezza i punti del Syllabus e abbiano raggiunto, in modo autonomo o seguendo un apposito corso, una adeguata preparazione, sia riguardante la parte teorica che strumentale. I materiali di supporto pubblicati sul sito AICA (Sample test, Tabelle, esemplificazioni ed esercizi svolti) possono essere d’aiuto sia per la formazione dei docenti/formatori che per la preparazione a sostenere l’esame.

Ai fini di costituire una raccolta di buone pratiche (best practices) per la preparazione degli esami e come esempio di realizzazione di UdA con la lavagna digitale, nella scheda anagrafica che i candidati devono compilare è stata inserita una richiesta di autorizzazione per l’utilizzo del materiale d’esame. Ai sensi del Dlgs 196/03 in materia di trattamento dei dati personali, viene, inoltre, chiesto ai candidati se i materiali debbano essere pubblicati in forma anonima o con i dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo e-mail) dell’autore.

Iscrizione e Costi

  • Versamento su C/C POSTALE N. 14675656 intestato a TEST CENTER ECDL LICEO SCIENTIFICO G. GALILEI PESCARA con causale del versamento ACQUISTO SKILL CARD ECDLCERTLIM
  • Costo della Skills Card: € 80,00
  • costo del singolo esame: € 40,00
  • Scheda anagrafica di iscrizione (pdf)
ECDL Health

Presentazione

ECDL Health è un programma di certificazione sviluppato da un team internazionale di esperti ed è inserito tra i prodotti ufficiali della Fondazione ECDL.

Gli obiettivi

Questo programma di certificazione, estensione in ambito sanitario della Patente Europea di Guida del Computer (ECDL), si rivolge a tutti gli addetti del settore medico-sanitario (professionisti e personale ausiliario), per metterli in grado di conoscere i principi e le problematiche del Sistema Informativo Sanitario e di utilizzare al meglio gli strumenti informatici necessari per il loro lavoro.

Anche se le ICT (Information and Communication Technologies) hanno una presenza sempre più diffusa nella pratica sanitaria, la maggior parte degli operatori del settore manca ancora sia della consapevolezza del cambiamento di paradigma che l’e-Health sta apportando alla professione, che di una specifica formazione in merito.
Circa la metà degli addetti, nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, si avvale quotidianamente di strumenti informatici e la percentuale sale al 90% fra i medici di base; però neppure il 10% degli utenti in ambito sanitario si dichiara utente esperto e l’80% dei medici di base non hanno ricevuto alcuna preparazione specifica in ambito ICT.
Il programma ECDL Health fornisce una risposta efficace al bisogno di formazione informatica fornendo quelle competenze di base che costituiscono un prerequisito per tutti gli addetti del settore sanitario per un uso più consapevole e professionale degli strumenti informatici di loro competenza.
L’effettiva comprensione da parte degli utilizzatori finali dei princìpi e delle problematiche del Servizio Informativo Sanitario è essenziale per l’uso sicuro, efficace e sostenibile degli strumenti informatici in ambito sanitario.

Contenuti della certificazione

Gli esami che devono essere superati per conseguire la certificazione ECDL Health, a circolazione europea, garantiscono che il candidato:

  1. abbia piena consapevolezza della natura particolare del dato sanitario, e delle implicazioni di carattere legale ed etico associate al suo trattamento;
  2. abbia pratica d’uso degli strumenti ICT per l’elaborazione e l’archiviazione delle informazioni sanitarie in modo da rispettare i principi di cui sopra, con particolare riferimento a sicurezza e privacy;
  3. conosca i principali campi di applicazione ICT in ambito medico, nonché la struttura e la terminologia relativa a sistemi informativi e ai documenti sanitari

Sono pre-requisiti di ammissione al corso preparatorio e agli esami di certificazione:

  • la conoscenza di base relativa all’utilizzo di un personal computer (struttura, utilizzo delle periferiche, gestione dei file);
  • la capacità di utilizzo di un’interfaccia grafica uomo-macchina a icone;
  • la capacità di utilizzo degli strumenti di base della comunicazione elettronica: in particolar modo la gestione della posta elettronica e il browser per la navigazione Internet.

Non sono, in ogni caso, richieste, come pre-requisito specifico, altre certificazioni ECDL.

Perché prendere la certificazione ECDL Health

ECDL Health è una certificazione indirizzata agli utenti dei Sistemi Informativi Sanitari, comprendendo ruolo sanitario, tecnico, professionale e amministrativo ed a studenti universitari di Facoltà di Scienze Mediche. La certificazione è motivata dalla crescente importanza che sta assumendo, a livello internazionale, l’informatica in ambito sanitario, ed il conseguente miglioramento di efficienza da essa prodotto.
Il test di certificazione ha lo scopo di garantire che i candidati possiedano le conoscenze, specifiche dell’ambito medico, necessarie per utilizzare in modo sicuro le applicazioni ICT che trattano di informazioni dei pazienti. Basandosi su un approccio centrato sul paziente una componente importante della certificazione Health è dedicata alla sicurezza, alla riservatezza ed alle autorizzazioni di accesso.
Lo scopo della certificazione è dunque quello di stimolare l’impegno personale all’apprendimento, definire un preciso obiettivo, valutare con parametri oggettivi la qualità della formazione e ,in sostanza, valorizzare le capacità dei professionisti che operano sui Sistemi Informativi Sanitari.

Il progetto di una certificazione specifica per l’ambito sanitario è nata presso la Fondazione ECDL. Il syllabus di abilità e conoscenze, specifico per questo nuovo livello di certificazione è stato messo a punto da una commissione di esperti di vari Paesi e successivamente adattato alle specificità dei diversi sistemi sanitari. Le prime sperimentazioni e validazioni del programma hanno avuto luogo in Italia, in Inghilterra e negli Stati Uniti.
Riconoscendo che i requisiti nazionali, includendo prassi correnti, lingua, cultura, quadro legislativo, variano da paese a paese, sono state studiate, sulla base di un Syllabus di base comune, delle localizzazioni specifiche per le diverse nazioni.

Attualmente la certificazione è stata adottata in Italia, Gran Bretagna, Irlanda, Polonia e Finlandia.

Crediti ECM per ECDL Health – La Commissione Nazionale si è chiaramente espressa a favore dell’assegnazione di crediti ECM a corsi di formazione per operatori sanitari che comprendano, come verifica di apprendimento, il test di certificazione ECDL Health.

Cosa devi sapere: il Syllabus

I contenuti del syllabus sono protetti da copyright della Fondazione ECDL/ICDL e comprendono i seguenti argomenti:

  • Concetti
  • Sistema Informatico Sanitario (SIS)
  • Tipi di SIS
  • >Compiti assistenziali
  • Riservatezza
  • Autorizzazione
  • Sicurezza
  • Abilità dell’utente
  • Navigazione
  • Sistemi di supporto alla decisione
  • Produzione di documenti in uscita
  • Norme e procedure
  • Principi

Per ciascun argomento sono definite specifiche aree di conoscenza e competenza. I contenuti sono contestualizzati in modo da adattarsi ai diversi linguaggi e alle specifiche terminologie nazionali, ai diversi organismi e strutture legali e professionali. Il test è normalmente svolto attraverso il programma di valutazione automatico ATLAS. Si assume che il candidato candidate conosca le funzionalità e gli applicativi di base di un PC.

Versione italiana del Syllabus ECDL Health

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie solo per gli utenti registrati e per registrare l'avvenuta lettura e accettazione di questo messaggio. Non viene fatta alcuna profilazione degli utenti. Cliccando su "Accetta" comunichi che hai letto e compreso questo messaggio. Ulteriori approfondimenti.

Chiudi